sabato 3 dicembre 2011

Biscotti di Natale


Pomeriggio piovoso tanta voglia di giocare e mi sono detta perché non unire l’utile al dilettevole???
Abbiamo così preparato insieme,  io ed il mio piccolo chef  , questi deliziosi biscotti. 




A voi lascio immaginare come si è trasformata la mia cucina……

venerdì 25 novembre 2011

Brutti ma buoni


Brutti….si in effetti sono proprio bruttini ma vi assicuro che preso il coraggio per mangiarne uno ( in effetti non appartangono alla categoria dei biscottini belle e gentili su cui ti fionderesti su senza pudore ;)) dopo….te li devono letteralmente togliere dalla vista.
Facilissimi da preparare  e per di più  si possono tenere per molto tempo se ben conservati in una scatola…..per chi ci riesce ovviamente ;)


1 kg farina- 2 bicchieri di carta di olio - 1/4 vino bianco - 1/4 zucchero - 1 dose per taralli 2 cucchiaini di pepe - -pizzico sale

Sciogliere la dose per taralli nel vino unire tutti gli ingredienti e lavorarli su una spianatoia.
Preparare i biscotti e cuocere in una teglia. senza imburrare circa 10- 15 min a 180°

domenica 20 novembre 2011

Le palline di cioccolato

Avete presente quei momenti in cui avete una voglia matta di dolce...fatto in casa, ma voglia di accendere il forno pari a zero e per di più nessuna intenzione di mettere in azione il bimby o il frullatore?


ECCO IL DOLCETTO CHE FA PER VOI!!!!!!!!!!!!


Per circa 40 palline
40 biscotti Oro Saiwa
1 tazzina di caffè
1 tazzina di liquore Strega
130 gr burro
250 gr zucchero
1 scatola di cacao amaro ( 75 gr) 
Ridurre i biscotti in polvere aiutandovi con il bimby . In una ciotola lavorare con le mani tutti gli ingredienti insieme formare delle palline...farle riposare un pò in frigo e....attenzione a non mangiarle tutte che..... se ci riuscite potete conservarle nel congelatore mettendole  fuori 10 min prima di servire :)

lunedì 14 novembre 2011

A grande richiesta i MUFFIN al KINDER ....DI ANTONIETTA!!!!

Nel mio libro personale di ricette tante sono segnate con un nome...come la crostata di Rosanna, il panettone di Geppina, le graffe di zia Giovina...e chi più ne ha più ne metta. Rileggerle dopo tempo poi...ti fa ricordare alcune cose...mangiate in certi momenti...insieme ad alcune persone. Ieri si è aggiunta un'altra ricetta....
I MUFFIN DI ANTONIETTA....e mi sa che molte di voi...che hanno già preso nota ieri da fb, se la sono segnata. Già il muffin in se è speciale...ma quelle barrette kinder..........provate e segnateli anche voi....come????
I MUFFIN DI ANTONIETTA!!!!


INGREDIENTI (x 12 muffin):
300 gr farina
100 gr zucchero
200 ml latte
2 uova
100 gr burro
1 limone
1 bustina di lievito

Mescolare le uova, il latte e il burro fuso.
Aggiungervi la farina, lo zucchero, la scorza grattuggiata del limone e il lievito (l'impasto non deve essere perfettamente amalgamanto ma restare un po' grossolano: non va lavorato altrimenti si ottengono tortine e non muffin). Aggiungere  6 barrette di kinder tagliate a pezzettini.
Riempire gli stampini dei muffin e infornare a 180° per 13 minuti circa.

domenica 13 novembre 2011

scialatielli zucchine , gamberONI e...pesto

Come promesso vi posto uno per volta i piatti che ho preparato oggi ed ovviamente cominciamo dal primo!!!
 Una ricetta facile facile ma di grande effetto ...vediamo se siete d'accordo.
Per gli ingredienti ho utilizzato per 2 persone:
350 gr zucchine - 10 Gamberoni - 3-4 cucchiai di pesto - aglio - olio - prezzemolo
Tagliare le zucchine a rondelle e friggerle con abbondante olio con uno spicchio d'aglio. A parte insaporiamo i gamberoni....che avremo precedentemente sgusciato con un filo d'olio ed 1 spicchio d'aglio.  Quando le zucchine saranno cotte le adagiamo in un piatto mentre eliminiamo un pò d'olio dalla padella e nella stessa vi caliamo i gamberi con il loro sughetto tagliati a pezzetti e vi aggiungiamo nuovamente le zucchine. Lasciamo cuocere per circa 15 - 20 min con coperchio in modo da far insaporire tutto. Cuociamo gli scialatielli e saltiamoli in padella insieme alle cucchiaiate di pesto....spolverizziamo di prezzemolo....e lecchiamoci i baffi.....


mercoledì 9 novembre 2011

Baci di dama...NO!!! Tartufi con farina di castagne ....NEMMENO!!!!


VI chiederete allora cosa sono questi dolcetti????
In effetti erano nati come baci di dama con farina di castagne, ma poichè non mi convincevano per niente li ho trasformati in tartufi alle castagne.....ma poi semmbravano un pò troppo secchi e così li ho ancora trasformati aggiungendo della crema....e devo dire che il risultato è stato proprio OTTIMO!!!
A questo punto volete sapere come ho fatto????
Riordino le idee e ve lo dico subito :)


100 g Mandorle
150 g burro
150 g farina di castagne  Molino Chiavazza
100 g zucchero semolato
mezza bacca di vaniglia
un pizzico di sale

Nel Bimby, tritare  le mandorle con lo  zucchero aggiungete il burro, la farina e la vaniglia ed il  sale e lavorare per 20-30 sec. Formate una palla e farla a riposare in frigo per mezz’ora.
Trascorso questo tempo formate delle palline...porle in una teglia con carta da forno e cuocere per 10 min a 160°. Diciamo che ora si potrebbero comporre i baci di dama ma visto che nn ero soddisfattissima del risultato li ho prima passati nel cacao e....tocco finale...una spruzzatina di crema pasticcera già pronta della Codap ....ehi...cosa scopro?????
Sembrano dei BIGNE' :)))))))


Sicuramente piaceranno ai bambini  di Rocchetta Vara;
Aiutiamo le persone che gestiscono due case-famiglia a Rocchetta Vara (SP).  E se qualcuno volesse dare un aiutino concreto può leggere qui


venerdì 4 novembre 2011

Petto di pollo doppia versione

Dire petto di pollo  quando sei a dieta vuol dire  scatenare la depressione più profonda.
Ed ecco che allora si mette in moto il cervello per far si che diventi pù SIMPATICO E COLORATO

Cuocere il petto di pollo intero nel brodo aggiungenovi...cipolla, carota, pomodoro. Quando , dopo circa 45 min , sarà cotto tagliarlo  a pezzettini  insieme alle carote ( crude) ed al finocchio !
Se siamo a dieta  aggiungeremo un filo d'olio se invece ci vogliamo deliziare ancor di più il palato ci aggiungiamo qualche cucchiaio di maionese :)
Fatto così piacerà anche ai bambini ;)

domenica 30 ottobre 2011

LA RICETTA DI TINA...STRAVOLTA!!!!

Se c'è un blog che guardo spesso è Le ricette di Tina...per svariati motivi ma soprattutto perchè ci sono piatti semplici ...d'effetto e molti...molti piatti napoletani!
L'altro giorno mentre girovagavo nel suo blog trovo....
gli GNOCCHETTI SARDI ALLE VERDURE CON CREMA ALLO ZAFFERANO.
ma scopro di non avere gli gnocchetti....e va be'...li sostituisco con le orecchiette
e nemmeno i peperoncini verdi....va be'.....ci metto un peperone normale hhihi
e ...LO ZAFFERANO.......ce l'avevo ma chissà MIO FIGLIO DOVE L'HA NASCOSTO...E VA BE' ........

le mie saranno ORECCHIETTE ALLE VERDURE CON CREMA....DELICATA!!!!!



martedì 25 ottobre 2011

Quando si dice pesce spada la mia mente lo collega subito a quella puzza che ti rimane in casa per 20 gg...(perchè ovviamente l'ho fatto sempre arrostito).
Questa volta no...lo voglio fare in un altro modo..ma deve essere buono...COME QUELLO ARROSTITO...e quindi via alle ricerche per una ricetta particolare.....ed ecco qua....il pesce spada alle carote...si ALLE CAROTE °_°.

Per 2 persone
2 fette di pesce spada
2 carote
5/6 pomodorini
1 spicchio aglio
1/2 cipolla
prezzemolo
basilico
olio evo
vino bianco
sale


Affettare la cipolla e farla appassire in una padella con un filo d'olio aggiungendovi anche uno spicchio d'aglio. Intanto grattuggiare 2 carote che andremo ad unire alla cipolla e l'aglio e facciamo cuocere bagnando con il vino vianco. Adagiare le fette di pesce spada , saliamo aggiungiamo qualche pomodorino e far cuocere anocora per circa 20 min. Alla fine spolverizzare con prezzemolo e basilico ...et voilà!!!

giovedì 20 ottobre 2011

Eh...però :)

Vi è mai capitato di dover preparare un pranzo e non avete proprio idea di cosa fare???
Però volete colpire con un piatto particolare e delizioso.....però volete impiegare non più di 5 min ....però...avete poche cose in casa....
Ecco il piatto dei PERO' !!!!!!
Un pò ligure...un pò...sardo ...un po'...calorico?!?!
 Ma chissenefrega ;))))
1/2 kg...di orecchiette sarde
1 vasetto di pesto
4 acciughe sott'olio
una manciata di capperi
1 spicchio d'aglio
olio evo
 Mentre le orecchiette cuociono far rosolare cn un filo d'olio le acciughe con l'aglio...
Intanto sciacquare abbondantemente i capperi ed aggiungerli nella padella.....far insaporire.
Scolarele orecchiette non completando del tutto la cottura e saltare in padella aggiungendovi il vasetto di pesto....e ....PERO' CHE BUONI!!!!!

mercoledì 12 ottobre 2011

una cenetta romantica per festeggiare......

...................... il nostro 5° anno di matrimonio  ed una cenetta romantica con sottofondo di tosse e aereosol
( ovviamente!!!) andava fatta!!!!

Andava fatta per festeggiare noi....il nostro amore intervallato dalle nostre incomprensioni....dai nostri stupidi litigi...dai nostri momenti in cui...GLI URLI E CONTRO E NON SAI IL PERCHE'...
Eh si...questi siamo noi...QUESTI SONO I NOSTRI 5 ANNI DI MATRIMONIO!!!!!!!!!!!!!!
Il 5° anno si festeggiano le nozze di seta ed il colore che le simboleggia è il fucsia...ed ecco che le orchidee fucsia ornano la nostra   tavola!!!!!!!

mercoledì 5 ottobre 2011

SONO TORNATA

Vi sarete chieste dov'ero finita...o forse nn avete fatto nemmeno caso della mia assenza ?!?
Premetto che non sono stata in vacanza tutto questo tempo...MAGARI !!!! C'è solo stato un susseguirsi di avvenimenti che mi hanno portata a stare lontana dal pc...ma ho tante cosine in standby da mostrarvi...!!!!!
 Non so da dove cominciare ma vista l'ora e per farmi perdonare di quest'assenza vi offro un bel Caffè...anzi una CREMA DI CAFFE'!!!!!!!
Preparare 2 macchinette grandi di caffè e zuccherarle il doppio....aggiungervi 250 ml di panna Codap  ed 1 bicchiere di latte.
Mettere nel freezer ed al momento di gustarla ricordarsi solo di...AGITARE AGITARE AGITARE!!!!!!!!
Li ho serviti nei bicchieri di Atmosfera Italiana

sabato 3 settembre 2011

eccomi qua....con il risotto che sa d'estate

Si riprendono tutte le attività e tra queste anche il rilassarsi davanti al pc per condividere con voi i miei nuovi piatti.
Quest'estate ho ripetuto più volte questo risotto che fa scena , sa di fresco...e soprattutto è velocissimo...
RISOTTO ALL'ARANCIA
Per quattro persone
1/2 kg di riso
più o meno 4 arance ed 1 limone
dado vegetale
parmigiano Inalpi
burro
In Una pentola far dorare la cipolla con il burro e dopo far tostare il riso....aggiungendo poco alla volta il brodo di dado che avrete preparato in precedenza.
A metà cottura aggiungere il succo dell'arance e dei limoni premuto e completare la cottura aggiungendo sempre il brodo di dado. A cottura ultimata aggiungere parmigiano ed un cucchiaio di burro.....servire e sbizzaritevi cn la fantasia ;)

domenica 31 luglio 2011

il mio post ferie?????

dov'è finito??????

Ferie venite a me,,,,

Care amiche ultimamente non ho per niente voglia di cucinare...ma...DICO IO.....NON POTREI NON AVER VOGLIA DI MANGIARE?????????????????

Quello mai...e quindi mi ritrovo a mangiare solo schifezze e gelati...
E l'altra sera  per cercare di mangiare un pò leggero ma senza perdere il gusto di mangiare cose saporite mi sono preparata questa peperonata....bollita e al vapore eh!?!

Ingredienti:
2 etti di straccetti ( così si chiamano a genova)
10 peperone grosso
origano
olio e  sale
Tagliare il peperone a pezzetti piccoli ed unirlo alla carne cruda condendo il tutto cn olio sale ed origano. Lasciar riposare qualche ora dopodiche mettere tutto in pentola cn unpò d'acqua...far cuocere circa mezz'ora e servire!

Con questo post non tanto estivo vi saluto .....
questo mese prometto che m'impegnerò a preparare tanti piatti sfiziosi e a fine agosto tornerò bella pimpante con tanti post tutti per voi CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

venerdì 22 luglio 2011

Non c'è più un tempo

per mangiare delle cose rispetto alle altre....ed in effetti....nonostante siamo a luglio ci ritroviamo a guardare nuvoloni minacciosi dai vetri e....a porte chiuse....eh, si...perchè qui...IL CALDO QUELLO TORRIDO ANCORA NON SI VEDE!!!!
Ed è per questo che oggi vi propongo un piatto tipicamente napoletano...MA A DICEMBRE!!!!!!




Avevo nel congelatore dei FRIARIELLI....scaldati da mia mamma in pieno inverno...
Quindi in una padella ho rosolato l'aglio , il peperoncino e vi ho calati i friarielli.


Dopo qualche minuto vi ho aggiunto la salsiccia sbriciolata e l'ho fatta cuocere per circa 20 min!!!!!
La ciotola e le posate che vedete in foto sono della ecobio shopping il cui motto è  A TAVOLA CON LA NATURA.
Si tratta di una Linea completa di stoviglie monouso e prodotti accessori realizzati completamente con materiali biodegradabili e compostabili al 100%.
 In seguito scoprirete cos'altro mi hanno mandato quindi....continuate a seguirmi ;)

giovedì 21 luglio 2011

vi va di aiutarmi?????

Non mi offendo eh!!!!!!!!
se proprio non avete altre ricette che vi ispirano potreste darmi un votino??????
E poi è anche l'occasione giusta per seguire un blog ( se nn l'avreste ancora fatto) davvero molto molto carino....su allora che aspettate???????????
ANDATE SU LE RICETTE DI TINA E......VOTATE!!!!!!!!

martedì 19 luglio 2011

Seppie ripiene di.......

ZUCCHINE!!!!!!!
Di solito il ripieno delle seppie è un pò diverso almeno da quel che mi ricordo dei tempi in cui ai fornelli non c'ero io....ma oggi COMANDO IO E NELLA SEPPIA CI METTO LE ZUCCHINE!!!!!!

Ingredienti per 2 persone:
4 seppie grosse
Misto per soffritto
5 /6 grosse zucchine
pane grattuggiato
parmigiano Inalpi

Lavare e pulire le seppie. Tagliare i tentacoli a pezzetti e farli soggriggere qualche minuto insieme al misto per soffritto con un cucchiaio d'olio. Dopodichè aggiungere le zucchine tagliate a cubetti bagnare cn il vino bianco e far cuocere per circa 20 min. Aggiustare di sale e far asciugare il sugo in eccesso.
Una volta raffreddato il composto tritarlo, unirvi il pane grattuggiato bagnato in un pò di latte ed il parmigiano.
Riempire le seppie e chiuderle con uno stecchino.
In una padella mettere un filo d'olio, accomodarvi le seppie e far cuocere per circa 20 min.
Il ripieno delle seppie rimasto lo uso come sughetto da accompagnare alle stesse....

martedì 12 luglio 2011

eccomi di nuovo tra voi

chi mi segue sa perchè sono mancata in questi giorni...e purtroppo sono tornata con una trste notizia che mi stringe troppo il cuore...
Penso abbiate capito....
Quello che poi in questi giorni mi fa ancor più male è che nn riesco a star vicino a loro che ora hanno un vuoto enorme intorno!!!!!!!!!
Intanto rovistando tra le vecchie foto vi posto una tortina Molino Chiavazza fatta qualche tempo fa...si perchè in questi giorni...nn c'è stato nessun esperimento!!!!

sabato 2 luglio 2011

chiamiamole ferie

quasi  ferie!!!!
Sono tornata a casa ...nel mio caro paesino anche se le ferie quelle vere nn sono ancora cominciate...e chissà se arriveranno!!!!!!!!!!!!
Intanto siamo qui con la speranza che qualcosa cambierà...in meglio per lei che sta soffrendo veramente tanto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Va beh...giusto per non deprimerci vi lascio con una colazione augurandovi un sereno week end

Ingredienti:
per circa...un casino di taralli :)
1 kg farina Molino chiavazza
900 gr zucchero
9 uova
1 confezione Vallè
1\2 lt latte
succo di 2 limoni
dose per 1 kg di taralli ( che si trova nelle drogherie o pasticcerie)
Lavorare con lo sbattitore tutti gli ingredienti e versarli con il cucchiaio nei pirottini di carta
spolverarli di zucchero e lucidarli con il Doratore Codap e cuocerli in forno caldo a 180°

venerdì 24 giugno 2011

la nostra colazione

grazie a  Valentina e Stefania!
Eh si....è proprio loro due che devo ringraziare per aver reso la mia mattina dolce e rilassante!

Di solito faccio colazione con un caffè veloce ma qualche giorno fa leggo l'iniziativa carinissima di Valentina e decido con grande "sacrificio" ( hihii) di dedicarmi una coccola e guardando un pò qua e là tra i vostri blog...trovo questi biscottini facili...veloci...con pochi ingredienti che di solito abbiamo sempre in casa e.....TROPPO SAPORITI e per di più li ha già preparati la nostra cara Stefania di Araba felice in cucina.....c'è qualcuna che nn la conosce?????????
Non credo ma se mai ci dovessere essere qualcuna che ancora non ha visto il suo blog...allora vi dico..CORRETE SUBITO!!!!!!
A parte le belle ricette che prepara, NON DOVETE PERDERE I SUOI RACCONTI!!!!!!
Basta non vi dico altro....su andate a trovarla!!!!!!!

 Poichè morivo dalla voglia di provale il dolce di latte della Delixia mi sono detta:

Perchè non spalmarlo su questo biscottino????
Beh!!!!il risultato è stato davvero ottimo e ve lo consiglio!!!!!!!!


Con questi biscotti...la cui ricetta trovate qui  partecipo al giveway di Araba felice in cucina  e nel caso di vittoria vorrei il cannello da pasticceria






in più partecipo alla raccolta di valentina





un'orata insolita

io onestamente nn avevo mai sentito l'accoppiamento del pesce con i funghi...eppure sfogliando la rivista de " La Prova del Cuoco" eccomi questo piatto che al solo guardarlo mi fa venire l'acquolina!!!
Oltretutto è semplicissimo da fare...

Ingredienti per 2 persone


3 filetti di orata ( circa 650 gr.)
300 gr. funghi ( io ho usato quelli surgelati)
olio
prezzemolo
aglio

Mettere in forno per circa 6-7 minuti i filetti cn un filo d'olio , prezzemolo ed 1 spicchio d'aglio in camicia.
Intanto cuocere i funghi ( sulla rivista dice per qualche min...ma io li ho cotti per circa 1/4 d'ora essendo surgelati) cn 1 spicchio d'aglio e prezzemolo ( o menta) dopodichè adagiarli sui filetti passandoli ancora in forno per qualche min...et voilà!!!!

giovedì 23 giugno 2011

Polpettone...versione saporita

molto saporita...si perchè a differenza di quello postato i giorni scorsi anche se l'impasto è identico ( trovate il procedimento qui) , quello che cambia è il ripieno e la cottura.
Per il ripieno infatti ho fritto delle zucchine ed una volta raffreddate le ho adagiate al centro del polpettone insieme a cubetti di scamorza.
Una volta ricoperto di pane grattuggiato l'ho postato al centro di una teglia circondato di patate tagliate a spicchi grossi .... un bel pò di olio  ....e dopo circa 1 ora questo è il risultato :))

mercoledì 22 giugno 2011

Non hai voglia di cucinare...

e poi piano piano ti vien fuori un piatto così
 Avevo delle zucchine ma nn sapevo proprio di che morte dovevano morire....ma per cominciare :
LE FRIGGO CON UN PO' DI CIPOLLA


...ed ora?????

MAH!!!! HO DELLA SALSICCIA....QUASI QUASI GLIELA SBRICIOLO E LA FACCIO CUOCERE EVAPORANDO CN DEL VINO BIANCO....

e poi...?????
   HO GIUSTO QUALCHE POMODORINO....QUASI QUASI CE LO METTO.....(GIUSTO 2 MIN!!!)


SEMBRA FINITO?!?!
NO!!!!!!!
 Mentre salto i rgatoni nel sughetto  ci dò una spruzzatina di parmigiano Inalpi e mantechiamo  il tutto cn panna gran  cucina della Codap

martedì 21 giugno 2011

sono tornata...

e spero di esserci come prima perchè forse le cose vanno un pò meglio!
intanto vi lascio cn questo polpettone alle verdure ...quasi light...si perchè la dieta...QUELLA NN MI ABBANDONA MAI!!!!!!

L'impasto del polpettone è fatto cn caarne macinata ( 2 etti) 3-4 cucchiai di pane grattuggiato bagnato nel latte, 2 uova, sale e parmigiano Inalpi


dopo aver incorporato tutti gli ingredienti dare la forma al polpettone e passarlo nel fono a 200° accendendo solo il gril per fargli creare la crosta.
 Dopo aver fatto questo per tutti i lati metterlo in una pentola dove avete fatto rosolare ( pochissimo) il trito per soffritto cn un cucchiaio d'olio...bagnare cn il vino bianco e far cuocere per circa 1 ora.
A cottura ultimata adagiare il polpettone a fette su di un piatto mentre addensiamo il sughetto magari aggiugendoci 1 cucchiaio di farina.

venerdì 17 giugno 2011

domenica 12 giugno 2011

SI SI SI SI...al Panino del Mc Donald's

Direste mai di no ad una cena al Mc Donald's?

Beh io proprio non ce la faccio...e questa volta siamo stati al McRossella's .....con questo panino











Per la ricetta ho girato tutto il web ed alla fine ho provato questa...che dire....DA RIFARE ASSOLUTAMENTE...magari comprando il sesamo ;)

Per un risultato eccelente utilizzate la Farina manitoba di Molino Chiavazza e per spennellare anzichè usare il tuorlo d'uovo ho utilizzato Il doratore Codap .


 I panini li ho poi farciti cn Hamburger, insalata patatine fritte, maionese e fettine di formaggio emmental della Inalpi con la quale ho da poco cominciato una collaborazione e mi ha omaggiato di queste ed altri prodotti...che VI CONSIGLIO DI PROVARE ASSOLUTAMENTE!!!!!!

giovedì 9 giugno 2011

ESTATEEEEEEEEEEEE

L'estate nn vuole proprio saperne quest'anno di farsi avanti...ma nella mia cucina girano ormai da un pò le fresche insalatine....un pò per forza di cose ( vista la mia lievitazione :))))) un pò perchè le adoro...e se accmpagnate da gelati poi ancora meglio hihihi!
E quello che nn manca mai da maggio ad ottobre in casa mia è L'INSALATA DI RISO  più o meno dietetica ma buona da morire, comoda da preparare se hai ospiti a cena e facile da trasportare se si vuole trascorrere una giornata fuori all'aria aperta per un pic nic!!!
Per ora l'abbiamo consumata nella mia mini- cucina in compagnia di amici....
Ingredienti
per 4 persone o più...visto che l'ho mangiata anche per alcuni giorni dopo....ma ne faccio sempre in abbondanza....mi piace troppo


600 gr riso
4 scatolette di tonno
2 conf. di wurstel
pomodori ciliegina
1 mais in scatola grande
maionese ( da aggiungere direttamente sulle porzioni)
1 conf. di condiriso

Cuocere il riso scoalrlo ed una volta raffreddato condirlo cn il ripieno...e servire freddo 



con questa ricetta partecipo al contest di Cristina

lunedì 6 giugno 2011

e' di nuovo lunedì

e "di nuovo" ricominciamo questa maledetta dieta!
Questi giorni appena trascorsi ho mangiato...tanto...ma proprio tanto ed ora prima di prepararmi quell'insalatina "fredda fredda"...che però sa di chic vi lascio con questa

PASTA FRESCA ASPARAGI E SALSICCIA!!!



in una padella far rosolare gli asparagi cn la cipolla , aggiungervi la salsiccia sbriciolata , salare e far cuovcere cn coperchio.
cuocere la pasta e far saltare tutto in padella, insieme al parmigiano e qualche cubetto di prpvola affummicata...che dire UNA BONTA'!!!!

giovedì 2 giugno 2011

E' tempo di cheese cake

...INSOMMA!!!!



Qui è freschetto ma la mia mente è già protratta verso l'estate....e quindi diamo il via a gelati...fragoloni ( ovviamente coperti di panna ) ....e



per questa delizia ho seguito la ricetta Philadelphia con la sola variante di oro saiwa al posto dei frollini come dice la ricetta.
Per la presentazione ho utilizzato questi mini bicchierini Atmosfera Italiana

ed infine volevo approfittare di questo post per ringraziare Codap per avermi omaggiato di tanti prodotti tra cui la panna da montare che ho utilizzato per la chesse cake.


Intanto...guardate un pò come sono stati gentili:

mercoledì 1 giugno 2011

Non c'è festa senza....

PAN CANASTA!!!!!!
E questa volta l'ho fatto io...cn l'aiuto del mio inseparabile Bimby.
La ricetta l'ho trovata infatti proprio in uno dei ricettari bimby e ve la riporto di seguito...

700 gr. di farina io utilizzo  Molino Chiavazza
2 panetti di lievito di birra;
7 uova;
200 gr. di margarina morbida;
1 mis. di latte;
2 cucchiaini di zucchero;
sale e pepe q.b.

Riscaldare il latte, 1 min. vel. 1 a 40°, unire il lievito, 15 sec. vel. 4 poi proseguire con le uova, lo zucchero e la margarina, vel. 4 per 15 sec. Versare la farina, il sale ed il pepe dal foro del coperchio con lame in movimento a vel. 3 e lavorare spatolando per 1 min. a vel. 6. Versare il composto in uno stampo imburrato, dal diametro di 30 cm. e l'altezza di cm. 12, poi lasciare lievitare fino a 2 cm. dal bordo (almeno per 2 ore). Infornare e cuocere a 180° per circa 40 min

Per la farcitura ho realizzato :
1 strato cn salame  maionese e insalata
1 strato cn insalata e salsa tonnata
1 strato cn prosciutto cotto, formaggio e maionese



intanto approfitto per scusarmi cn molte di voi perchè nn riesco ancora a commentare i vostri GOLOSI POST :(((

sabato 28 maggio 2011

giovedì 26 maggio 2011

Assente qualche giorno per fare....

la mia prima vera torta PER IL COMPLEANNO DEL MIO OMETTO!!!!!
Dopo un primo tentativo di conoscenza con questo tipo di decorazione...mi sono detta...IO CI PROVO...MA VERAMENTE :))))
Un pò di soddisfazione l'ho avuta guardando negli occhi di mio figlio ed i suoi amichetti...felici e sorpresi...ma ora VOGLIO CRESCERE CRESCERE CRESCERE.

mercoledì 18 maggio 2011

100!!!!!!!

100 sostenitrici...
100 nuove conoscenze
100 modi diversi per cucinare piatti deliziosi

100 volte grazie ad ognuna di voi

sabato 14 maggio 2011

LA FINTA PARMIGIANA!!!!!!!!!

SIAMO SEMPRE A DIETA...O QUASI :( ....E QUINDI CERCHIAMO DI NN FARE TROPPE FRITTURE.
QUESTA è UN'ALTERNATIVA ..."MOOOLTO ALTERNATIVA "DELLA MELENZANA ALLA PARMIGIANA .

INSOMMA E' UNA FINTA PARMIGIANA UN PO' PIù LIGHT E MENO  INVERNALE :)))

INGREDIENTI
1 GROSSA MELENZANA
SUGO DI POMODORO
BASILICO
MOZZARELLA

AFFETTARE LE MELENZANE E PASSARLE NEL FORNO CALDO PER 10 MIN.
ANCORA CALDE FARLE MARINARE PER CIRCA MEZZ'ORA NELL'OLIO SALE E PREZZEMOLO.CONDIRE PER 2 STRATI CN SUGO DI POMODORO MOZZARELLA E BASILICO E PASSARLE IN FORNO PER LATRI 10 MIN.




martedì 10 maggio 2011

Inizio di settimana...cn un antipastino veloce

Buon inizio di settimana a tutte..
Già siamo a martedì ormai quindi possiamo già cominciare ad accennare qualche sorrisino :)
Oggi vi posto quet' antipastino molto sfizioso ed estivo .
Come spesso accade...le mie ricette sono molto semplici e questo ovviamente è FACILE E VELOCE.
Veniamo a noi!
Prepariamo con max 3 uova una frittata e facciamola cuocere tipo crepes cercando di distribuire al meglio l'impasto in una grande padella.
Lasciamola raffreddare e farcire cn prosciutto, maionese, formaggio a fette, pomodorini e rucola.
Arrotolare in una pellicola e lasciarlo riposare in frigo.
Al momento di servire tagliarlo a fette !
Facile , no?
Con questa ricetta partecipo al contest di tina

martedì 3 maggio 2011

A tutta pizza...

Ed ecco un piatto che nn avevo ancora postato...la mia cara pizza ( in variante mignon) .
Ffino a qualche anno fa preferivo andare fuori per mangiarla visto che era DECISAMENTE MEGLIO della  mia...ma da quando sono qui a Genova diciamo che...PREFERISCO FARLA IO...e prova e riprova oggi mi posso ritenere abbastanza soddisfatta!
Ingredienti:
1kg farina Molino Chiavazza
2 bicchieri d'acqua tiepida
1 bicchiere di olio per friggere
1 cucchiaino di sale
1 lievito
IMPASTA IMPASTA IMPASTA........


Per farcire ho preferito per questa volta solo tre varianti.....pomodoro, melenzane a listarelle e provola, e...salame e gorgonzola ( SQUISITA!!!)
Con questa ricetta partecipo al contest di Elisina


sabato 30 aprile 2011

ed ora giochiamo!!!

Le ricettine Finger Food mi piacciono tanto e quando preparo gli aperitivi cerco sempre di sbizzarrirmi....ma ora con la fantastica campionatura che mi ha inviato Atmosfera Italiana posso farlo ancora di più.
Ho cominciato ieri, preparando una ricettina molto semplice ma SAPORITISSIMA per partecipare al gioco che tutte conoscete.
Ingredienti:
Zucchine
Farina Molino Chiavazza
uova
parmigiano


Tagliare le zucchine a fette ed infarinarle.
Passarle nell'uovo ( che avremo sbattuto cn sale e parmigiano)
e......FRIGGERE!!!!

venerdì 29 aprile 2011

Adoro mangiare

e penso si sia intuito...e più le cose fanno male, o troppo dolci...o son troppo fritte....io ..NON NE POSSO FARE A MENO!!!
Mio zio mi dice sempre....TU NN SEMBRI UNA DONNA, alle donne nn piace il fritto...quello che ti unge le mani e la faccia, alle donne non piace , o almeno cercano di nn esprimerlo troppo in pubblico, il dolce quello troppo grasso ( ma perchè esiste un dolce magro !?!)
E per nn parlare dei Mc Donal Burger King...o la mitica signora de " E pizzett e...e panini....e rusticiniiiii""
Che mi ha accompagnato per tutto il percorso dell'università....la mia tappa fissa....
PRIMA E DOPO AVER CONSUMATO IL PANINO CHE TANTO PREMUROSAMENTE MI AVEVA PREPARATO MIA MADRE PER EVITARMI "SCHIFEZZE".....
Ora vi mostro questi rusticini fatti da me......facilissimi, ma che rievicano i tempi trascorsi all'università...spensierati e nonostante tutte le schifezze che mangiavo....CON QUALCHE CHILO IN MENO :((((((((((
Vi spiego velocemente come si fanno:
Dividere in 8 triangoli un rotolo di pasta sfoglia ,
Io li  ho riempiti in 3 modi:
wurstel al centro
philadelphia e prsciutto cotto
spinaci e ricotta ( precedentemente lavorati unsieme aggiungendoci un pizzico di sale )


Con questa mini ricettina partecipo al contest
di Una zebrApois  mezzaluna e shakeandbake e  kit-zen

mercoledì 27 aprile 2011

rientro dopo un mese di vacanza

eccomi qua nella postazione di sempre....la MIA POSTAZIONE!!!!
Sono stata un  poco presente in questo mese perchè sono stata a Napoli e mi sono trattenuta più del dovuto:)))
Insomma potete immaginare come sono stata trattata...UNA REGINA.....non ho fatto niente di niente...figlio compreso hihihihihi
Ma tutto ha un prezzo ...si perchè sono qui da poco più di tre ore e già...lavatrici a gogo...aspirapolvere già impazzita....tutto o quasi tutto cerca di prendere un posto e...ops....
arriva la fatidica domanda...CHE MANGIAMO????
Dovete sapere che ultimante congelo di tutto e quindi stasera abbiamo mangiato una fetta di cornettone salsiccia e friarielli...GIUSTO PER CHIUDERE IN BELLEZZA si perchè ho il terrore di pesarmi...
Ingredienti
3 patate medie
3 uova
1 panetto di lievito
1 cucchiaino e 1/2di sale
100gr vallè
farina q.b.
Lessare le patate e schiacciarle.
Unirvi i resto degli ingredienti e regolarsi ( per la farina) quando vedrete un impasto morbido.
Stenderlo cn il matterello e mettervi la salsiccia e friarielli...precedentemente fritti ed arrotolare.
infornare quando sarà  lievitata in forno a 200° per circa 1 ora

CONSIGLIO....se vi rimane una fetta congelatela.....il risultato è davvero ottimo!!!!!!

giovedì 21 aprile 2011

GRAZIE....DOPPIO GRAZIE

Questo è un post di ringraziamenti, ringraziamenti per due aziende che mi hanno omaggiato di alcuni loro prodotti!
Si tratta Molino Chiavazza ed Atmosfera Italiana

MOLINO CHIAVAZZAAvevo già avuto l'occasione di provare i loro prodotti, acquistandoli al supermercato , ma nel pacco che ho ricevuto ci sono davvero molte cose che nn avevo mai usato e che proverò al più presto......
Subito, ho provato la Torta al cacao  che poi ho ricoperto con pdz ...che potete vedere qui.

ATMOSFERA ITALIANA

Premesso che amo tutti ciò che di particolare esiste in cucina e con Atmosfera Italiana vi assicuro che vi potete davvero sbizzarrire.
Mi è arrivata l'altro giorno una campionatura che aspetta solo di essere utilizzata per partecipare al " gioco" che penso tutte conosciate...quindi nn vi resta che seguirmi e vi farò scoprire le cose stupende che mi hanno mandato.

BUONA GIORNATA A TUTTE!!!!!!!

C'è da fare c'è da fare c'è ANCORA TANTO DA FARE!!!!!!

Si lo so...ho ancora molto da lavorare....ci sono un 'infinità di imperfezioni ma mi va di condividere i miei piccoli passetti insieme a voi...e se mi volete dare qualche consiglio sarei davvero contenta!
La base è una Torta al cacao che mi è stata offerta da Molino Chiavazza per farmela provare.....risultato???????
OTTIMA!!!!!!!!
Per la copertura è evidente che è in pdz...la mia prima pdz ;
infatti mi è venuta DURISSIMA pur avendo seguito alla lettera tutti gli ingredienti...MAH!?!
RIPROVERO'!!!!!

lunedì 18 aprile 2011

Buona settimana con un dolce zuccotto

Buongiorno a tutte voi....vi auguro un buon inizio di settimana!
Per me sarà una settimana di dieta ferrea prima delle bombe pasquali.....intanto ci godiamo il risveglio pesante e doloroso del LUNEDI' MATTINA!!!!!


Preparare un pan di spagna  cn la ricetta che più vi viene meglio in una teglia rettangolare.....nel web ce ne sono un 'infinità.
Per un pan di spagna di 6 uova farciremo con
1\2 kg di ricotta
300 gr zucchero
cioccolato fondente a scaglie
1 spruzzatina di liquore Martini
 Tagliare il pan di spagna a fette nel senso del lato lungo e foderare un recipiente a forma di cupola,e bagnare con un preparato di acqua, zucchero e martini,
Fare uno strato di crema e coprire cn altre fette di pds, bagnare e ricoprire ancora cnn la farcitura.
Chiudere con pds e mettere nel congelatore.
Tenerlo fuori dal congelatore ( in frigo) almeno 12 ore prima di mangiarlo......dopodichè lo capovolgiamo in un vassoio e serviamo

giovedì 14 aprile 2011

ci sono ci sono

Siamo ancora qui a napoli ...bloccati!!!!!!

Ci tratterremo ancora un pò e quindi nn ho molto tempo per leggervi sempre  tutte, e mi scuso per questo...ma vi assicuro che intanto hosto preparando insieme alla mia mamma che ogni giorno ne ha una...tante cose buone da presentarvi...
.intanto vi saluto tutte  con un piatto tipico napoletano e proprio del periodo pasquale......o' casatiell!!!!


giovedì 7 aprile 2011

Collaborazione caramellandia

Ed oggi condivido con voi la mia collaborazione con http://www.caramellandia.com/, un sito dove poter acquistare decorazioni di pasticceria, coloranti alimentari, fiori di zucchero e in cialda, soggetti in mmf, stampi, teglie in silicone delle migliori marche come wilton e tante altre cosucce meravigliose per dare sfogo alla nostra fantasia in cucina.e per voi....LETTRICI DEL MIO BLOG ci sarà uno sconto del 10% a vita.
Allora....cosa aspettate....anzi cosa aspettiamo...........andiamo subito a scegliere qualche regalino da farci!

domenica 3 aprile 2011

a napoli con la fugassa!

Siamo poco presenti in questi giorni visto che siammo immersi nelle coccole di nonni, zii e parenti napoletani...ma l'unico genovese della mia famiglia  ( il mio figlioletto) mi chiede : MAMMA MI COMPRI UN PO' DI FOCACCIA??????
A NAPOLI!?!?!
Qui puoi avere un CASATIELLO.....

Ma subito mi sono messa all'opera per accontentarlo e lo ringrazio per avermi fatto scoprire questa ricetta davvero buona e perchè mi ha dato la possibilità di partecipare al contest indetto da Molino Chiavazza per ricette salate cn l'utilizzo della farina manitoba.


600 gr. farina manitoba
15 gr sale
140 ml olio
1 lievito
2 cucchiaini di zucchero
400 ml acqua

Sciogliet il sale nell'acqua tiepida e versate nella planetaria (o in una qualsiasi altra ciotola se impastate a mano), il malto(o, in alternativa, lo zucchero)  40 ml di oliva; aggiungete metà della farina nella ciotola e mescolate fino ad ottenere una pastella omogenea e piuttosto liquida .Unite a questo punto il lievito di birra sbriciolato e impastate per altri 2-3 minuti, dopodiché aggiungete la restante farina   ed impastate di nuovo fino ad ottenere un composto omogeneo (che risulterà piuttosto appiccicoso).
versate 50ml di olio extravergine di oliva sulla teglia per la cottura della focaccia, spolverizzate con pochissima farina un piano di lavoro e poneteci sopra l’impastopoi lavoratelo qualche secondo per dargli forma rettangolare,ponetelo sulla teglia oliata e spennellate l’impasto con l’olio  presente nella teglia stessa e mettetelo a lievitare per circa un’ora o un’ora e mezza a circa 30°, fino a che il suo volume sarà raddoppiato (potete accendere la luce del forno e mettere l’impasto a lievitare li dentro con la porta chiusa).
Trascorso il tempo necessario, prendete l’impasto per focaccia e stendetelo su tutta la superficie della teglia avendo cura di assicurarvi che al di sotto di esso vi sia ancora abbondante olio. Spennellate la superficie della focaccia di olio   e cospargete con sale grosso, fate lievitare di nuovo a 30° per circa mezz’ora .  Trascorsa la mezz'ora prendete l’impasto per focaccia e pressatelo con i polpastrelli delle dita, imprimendo decisamente nella pasta i caratteristici buchi che contraddistinguono la focaccia alla genovese  ,
a questo punto irrorate la focaccia con i restanti 50 ml di olio extravergine di oliva  e mettete di nuovo il tutto a lievitare (per l’ultima volta) per circa 30 minuti sempre a 30°.
E’ ora di infornare la focaccia in forno già caldo a 200° per almeno 15 minuti, ma prima di farlo dovrete spruzzare la sua superficie con dell’acqua a temperatura ambiente ; estraete la teglia dal forno e poi fate intiepidire la focaccia su una gratella prima di tagliarla.